Scultura Ceramica, Maestri della Scultura Ceramica

 

conCreta 2007
Mostra Internazionale di
Scultura Ceramica


Certaldo, Palazzo Pretorio
Mostra Internazionale di Scultura Ceramica
Organizzata dalla “Galleria Gulliver” in collaborazione con “La Meridiana” – Scuola Internazionale d’Arte Ceramica.
Dal 5 Luglio al 17 Settembre 2007

CARLOS CARLE’
ALESSIO TASCA
PAOLO STACCIOLI
ENRICO STROPPARO
SANDRO LORENZINI
ADRIANO LEVERONE

Nell’ambito delle iniziative culturali di quest’anno, promosse dal Comune di Certaldo, una prestigiosa mostra di scultura ceramica contemporanea ha trovato collocazione all’interno del magnifico Palazzo Pretorio. Il lavoro di sei scultori ceramisti italiani di fama internazionale è esposto in sei suggestive stanze di questo storica costruzione..
Visitando il palazzo il nostro primo incontro è con il lavoro di Adriano Leverone. Questo artista ci presenta una serie di forme figurative, severe, solenni e silenziose, intitolate i “Vicari”. Forme e superfici costruite con un gioco di contrasti di terre grezze e smalti satinati.
Continuando il percorso, entriamo nella stanza di Sandro Lorenzini: un poeta il cui lavoro è influenzato da una lunga pratica nel teatro. Le figure semplici e arcaiche  con connotazioni simboliche, sono pensate come soggetti di un’unica scena in cui i pezzi, i giochi di luce, gli scenari naturali o artificiali e lo spettatore, sono parte integrante del lavoro.
Nella stanza accanto troviamo Enrico Stropparo. Per questa specifica occasione ci ha regalato un’interpretazione dei caratteri dei dieci personaggi che raccontano il Decamerone. Il suo senso innato della decorazione e abilità tecnica arricchiti da una grande fantasia e senso umoristico producono un senso di meraviglia nell’osservatore.
Nella quarta stanza come entriamo siamo quasi soprafatti da una serie di cavalli e sculture di Paolo Staccioli. Nel suo lavoro l’arcaico, l’antichità classica, il mondo degli Etruschi, memorie barocche, modernità e contemporaneità, tutto si armonizza senza barriere e senza inibizioni intellettuali.
Attraverso la porta entriamo nel mondo di Carlos Carlè. Qui il materiale, contorto e organicamente vivo attraverso le sue qualità fisiche e tattili, diventa compatto e la scultura riscopre una delle sue funzioni in chiave quasi architettonica.
Nell’ultima stanza ci viene proposto il lavoro di Alessio Tasca. Ci presenta una serie di blocchi estrusi di grandi dimensioni e una sfera; sculture moderne dove il rapporto fra il passato e il presente è chiaro e senza imitazioni o negazioni, ma in armonia con un spirito antico di continua innovazione nel solco della tradizione.
Tutti molto diversi ma allo stesso tempo tutti uniti in un sforzo di continua ricerca di materia e di forma che  li ha resi ambasciatori dell’arte moderna italiana nel mondo.
Questo è un grande evento per l’arte ceramica italiana, nel cuore della Toscana, in una città la cui incontestabile bellezza naturale e storia architettonica sottolineano la sua forte potenzialità narrativa.
La mostra è un’occasione per focalizzare l’attenzione su un aspetto fondamentale dell’arte italiana che ha avuto tanta attenzione in campo internazionale. Il nostro obbiettivo è quello di sviluppare ulteriore sensibilità e interesse verso questa forma d’arte presso il pubblico italiano.
L’iniziativa è stata realizzabile per la concomitanza di due realtà nel nostro territorio: la Scuola Internazionale di Ceramica “La Meridiana” fondata e diretta da Pietro Elia Maddalena e della galleria “Gulliver – Terre d’Autore” dell’isola d’Elba, il cui direttore, Gian Lorenzo Anselmi è stato il coordinatore e la forza principale per il raggiungimento di questo obbiettivo.

(Testi critici di Franco Bertoni)


 

 

 


conCreta         edizione  2008
conCreta         edizione  2009
conCreta         edizione  2010
conCreta         edizione  2011
www.arteconcreta.eu

 

Photo by © Andrea Messana
La Meridiana Ceramic Courses
La Meridiana
Loc. Bagnano, 135 - 50052 Certaldo (Italy) - Telefono: +39 377 2709500 - Fax: +39 055 7472458 - info@lameridiana.fi.it